lunedì 12 gennaio 2009

Gioia interiore


L'appagamento appartiene a colui che,come l'oceano,assorbe tranquillamente in sè tutti i fiumi del desiferio.(Al contrario),la persona i cui desideri fluiscono attraverso molti rivoli (come da uno stagno)si trova presto prosciugato(di energia).(2,70)
Bhagavad Gita

2 commenti:

  1. @ Te un Koan "Vivere da solo". "COME POSSO VIVERE DA SOLO IN CIMA ALLA MONTAGNA?".

    Qualunque cosa fai dovrai trascurare qualcosa che stavi facendo...

    RispondiElimina
  2. Ciao transitavo da "il faro" e mi sono chiesta perchè non sbirciare tra i suoi visitatori????
    Ed eccomi qui a sbirciare nel tuo mondo...
    Devo dire molto profondo questo post...chissà se con la vita frenetica che questo mondo ci propone mai si raggiungerà l'appagamento...
    Mi aggiungo alla tua box blogger (sempre se a te non dispiace) puoi venire a farmi visita e se ti aggrada puoi aggiungerti alla mia...
    Ti lascio una buona serata...un abbraccio...ciao ciao

    RispondiElimina