sabato 3 gennaio 2009

Meditare


È uno stato della coscienza che può essere ottenuto mediante l'indirizzamento volontario della nostra attenzione verso un determinato oggetto (meditazione riflessiva) o mediante la completa assenza di pensieri (meditazione recettiva).
La meditazione recettiva ha come scopo l'assenza di pensieri e permette alla mente di raggiungere un livello di "consapevolezza senza pensieri". È un tipo di meditazione tipica di numerose filosofie e religioni orientali.

Nella meditazione riflessiva l'oggetto della meditazione può essere qualsiasi cosa. In genere nella pratica vengono utilizzate visualizzazioni di oggetti fisici oppure semplicemente oggetti che riguardano il mondo interiore come emozioni o qualità, oppure immagini o testi sacri. Questo tipo di meditazione è più vicina alla cultura occidentale.

1 commento:

  1. ci sono vari modi per fare meditazione...quella che preferisco é stare seduto per terra a piedi nudi, e in assoluto silenzio ascoltare i suono che arrivano spontaneamente e che si sincronizzano coi battiti del cuore...poi con lo spirito del mio animale (l'aquila) guida, cavalco le nuvole.

    RispondiElimina