mercoledì 18 novembre 2009

Sarebbe tutto più semplice se...

Sarebbe tutto più semplice se non ti avessero inculcato questa storia del finire da qualche parte, se solo ti avessero insegnato, piuttosto, a essere felice rimanendo immobile. Tutte quelle storie sulla tua strada. Trovare la tua strada. Andare per la tua strada. Magari invece siamo fatti per vivere in una piazza, o in un giardino pubblico, fermi lì, a far passare la vita, magari siamo un crocicchio, il mondo ha bisogno che stiamo fermi, sarebbe un disastro se solo ce ne andassimo, a un certo punto, per la nostra strada, quale strada? Sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto.
A. Baricco

5 commenti:

  1. Essere piazza per essere crescita e movimento?

    RispondiElimina
  2. Davvero, a volte mi faccio un sacco di problemi perchè dovrei fare, dovrei dire, dovrei prendere posizione e invece non ho proprio voglia di andare da nessuna parte.

    RispondiElimina
  3. andare.... in qualche posto poi si arriva

    RispondiElimina
  4. io adoro Barrico riesce a rendere a parole quello che penso!
    complimenti per il blog!
    http://loscrignofatato.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Ci ho messo un po' a risponderti...Sono d'accordo con Baricco. Non sempre si puo' andare oltre...Ho la febbre, mi sento particolarmente vulnerabile oggi.
    Alle volte non poter andar oltre fa troppo male.

    RispondiElimina