lunedì 14 giugno 2010

IL mito dell'informazione



Cinque omicidi mostrati dalla televisione, non sono più cinque omicidi singoli che influenzano la cerchia di persone toccate dalle singole tragedie, ma diventano cinque omicidi per ciascuna persona di fronte al video per ogni servizio visto per ogni televisione che l'ha trasmesso, per ogni radio che l'ha raccontato, per ogni giornale che l'ha descritto. All'improvviso questi cinque omicidi inondano l'intera nazione e non sono più confinati nei luoghi dove sono accaduti. Le reazioni di insicurezza, paura e odio che si scatenano a partire da un simile evento...continua a leggere
Fonte:A Naked Viev

Nessun commento:

Posta un commento