mercoledì 7 luglio 2010

LA POLIZIA CARICA GLI AQUILANI I terremotati assediano palazzo Grazioli


Tremila manifestanti in piazza a Roma per chiedere al governo una legge per la ricostruzione. Scontri con gli agenti che bloccano l'accesso a Montecitorio: due feriti. Le cariche si sono verificate prima in piazza Venezia e poi in via del Corso. A rendere la situazione ancora più incandescente la manifestazione dei disabili davanti al Parlamento. Da pochi minuti gli aquilani, dopo aver forzato il blocco della polizia, al grido di "vergogna" stanno inscenando un sit in davanti a palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi. Il portone è stato subito chiuso per ragioni di sicurezza. Mentre all'interno prosegue il vertice tra il premier e i vertici del Pdl. Nel mirino delle proteste, oltre alla politica, c'è anche la stampa e in particolare il Tg1 del direttore Augusto Minzolini. Tg1 che oggi, durante l'edizione dell'una, non ha dato la notizia degli scontri.

Nessun commento:

Posta un commento