giovedì 19 maggio 2011

"C'è chi dice no": il caso Ponte nelle Alpi


Il coraggio di pochi che diventa la bellissima realtà per molti: risparmio economico, posti di lavoro, preservazione del territorio, buona amministrazione. Ponte nelle Alpi, comune bellunese di 8.500 abitanti, ospita il modello più efficiente di gestione rifiuti dell'intera penisola. Il futuro di questa comunità era segnato da una mega discarica da un milione di metri cubi e da un cementificio, fino a quando non è arrivato Ezio Orzes. Con lui Ponte nelle Alpi ha saputo trasformare i problemi ambientali in una grande opportunità di riscatto per la comunità.

Sui tetti delle scuole spuntano impianti fotovoltaici, le mamme si scambiano vestitini e giocattoli per i figli, l’amministrazione con altri comuni coordina gruppi di acquisto di impianti fotovoltaici ed interventi di risparmio energetico per cittadini e piccole imprese e i rifiuti diventano materiali che si vendono riducendo i costi del servizio. Straordinario? No, solo una comunità civile che vuole guardare al futuro con un po’ di partecipazione, di speranza e di gioia!

Report, la nota trasmissione di Rai 3, ne ha raccontato il "caso".

Nessun commento:

Posta un commento