martedì 11 ottobre 2011

Santoro,valanga di sottoscrizioni


La cifra raggiunta, dopo il videoappello del conduttore, con il solo sistema paypal. Ma mancano ancora all’appello bonifici e bollettini postali. Sul sito 500.000 contatti
Un vero tsunami di sottoscrizioni si è abbattuto nel weekend sulla nuova avventura multipiattaforma di Michele Santoro. A 48 ore dalla partenza, annunciata sabato scorso con un videoappello dallo stesso conduttore sul suo nuovo sito (www.serviziopubblico.it), alle 14 di oggi sono stati superati, con il solo sistema paypal i 200.000 euro raccolti, ovvero i 20.000 sottoscrittori, visto che la quota è di 10 euro.
Paypal permette infatti un riscontro praticamente immediato mentre all’appello mancano ancora coloro che hanno scelto le altre due modalità di sottoscrizioni possibili: il bollettino postale o il bonifico bancario. A quanto apprende l’Adnkronos da ambienti vicini a Santoro, la squadra del conduttore avrebbe fissato in 50 mila sottoscrizioni l’obiettivo della campagna per il ‘nuovo servizio pubblico’. Una cifra calcolata sulla base dei risultati raggiunti nelle precedenti sottoscrizioni effettuate per le iniziative ‘Raiperunanotte’ e ‘Tutti in piedi’ nelle quali erano state coinvolte 30-40 mila persone ma con una cifra di molto inferiore: 2,5 euro. Anche gli accessi al sito dimostrano un notevole interesse nei confronti dell’iniziativa: nella giornata di esordio di serviziopubblico.it, sabato scorso, si sono registrati 90.000 utenti unici e 107.000 nella seconda giornata, per un totale di circa 500.000 contatti. Per non parlare del gruppo facebook di Servizio Pubblico che conta già oltre 33 mila fan.

Nessun commento:

Posta un commento