mercoledì 16 novembre 2011

Benetton campagna 2011:quel bacio "scandaloso" tra Benedetto XVI e l'Imam


Negli anni '80 e '90 imperversavano le fotografie shock di Oliviero Toscani: il prete che bacia la suora, il bambino appena nato ancora attaccato al cordone ombelicale, l'agonia di un malato di Aids, l'assassinio mafioso, il femore umano imbracciato da un soldato e la nave assaltata dagli emigranti.
Dopo un periodo di sperimentazioni nell'ambito della comunicazione di prodotto e sociale, in collaborazione con importanti testate giornalistiche internazionali, da oggi si torna (o quasi) a quell'allora scandalosissimo bacio tra il prete e la suora. Con la differenza che i protagonisti dell'immagine, questa volta, sono Benedetto XVI e l'Iman de Il Cairo.
La fotografia, srotolata oggi sotto gli occhi dei turisti curiosi presso Ponte Sant'Angelo a Roma, fa parte della campagna "Unhate" che prevede un altro ritratto "scomodo", quello che ritrae un bacio fra Barack Obama e il presidente cinese Hu Jintao.
Qui di seguito una gallery delle più famose campagne pubblicitarie Benetton:
benetton 43d665dadd92f_big.jpg benetton 58-1.jpg benetton 20070624-foto 3.jpg benetton aids.jpg benetton toscani.jpg benetton toscani_1994.jpg benetton-albania.jpg benetton4jq4.jpg

1 commento:

  1. Beh,io quella del papa che bacia l'Iman la trovo esilarante. Non amo le pubblicità ma devo ammettere che quelle di Toscani,quasi tutte, hanno sempre avuto,a mio avviso, un tocco di creatività. Credo che ci siano "cose" ben più scandalose che dovrebbero farci inorridire.
    Un saluto
    Francesca

    RispondiElimina